mercoledì 4 novembre 2015

Pausa pranzo

Lavoro un pochino distante da casa, quindi faccio la pausa pranzo in ufficio.
Ogni tanto vado a pranzo con un collega in un ristorantino qui vicino, menù fisso 12€.
Lo ammetto, per soppravvivenza mangio vegetariano in giro.
E se sul primo di solito me la cavo (il risotto avrà sicuramente il burro, i tortelli di magro ci nuotano addirittura.... amen) sul secondo non ho scampo perchè è sempre a base di carne o pesce che ovviamente non mangio.
Quando va di lusso, ogni tanto qualcuno fa una frittata, ma spesso mi tocca sempre pigliare una misera insalata -.-'
Ma mica posso pranzare in giro tutti i giorni, il mio portafoglio ne risente... e quindi ogni sera devo preparare lei. LA SCHISCETTA
 
Questa è più o meno quella che usavo alle elementari (si, ero segnata già da piccola evidentemente).
Ora ne esistono di più pratiche in plastica, oppure quelle elettriche per scaldare il cibo senza aver bisogno di un forno a microonde, o addirittura con attacco USB da attaccare al pc!
Il contenuto, per quando mi riguarda, è spesso un residuo della cena della sera prima, basta fare una porzione in più di pasta - ovviamente vegan -, per dire, e il pranzo del giorno dopo è già pronto.
Che tristezza, eh?
Ma si può, dopo mezza giornata in ufficio dove magari ti hanno già stracciato le palle, mangiare una pasta riscaldata in un misero contenitore di plastica?
Ebbene, i nostri amici giappo hanno detto no alla noia e si al BENTOBOX!!!!
 
 
In giappone c'è un vero e proprio culto della schiscetta, fate un giro su internet e troverete cose pazzesche!!!
Il principio di base è comunque quello di prepare un pasto completo, con una dose di cereali, carne, verdura e frutta. Però con stile... e che stile!
Esistono accessori apposta per tagliare alghe, wurstel e pressare le uova sode in modo da dare la foma di coniglietto o orsetto!
E' proprio il caso di dire che anche l'occhio vuole la sua parte!

10 commenti:

  1. Un paio di anni fa ho regalato una BentoBox a mio fratello. Una rivoluzione.

    Comunque essere vegani e voler mangiare in giro è quasi impossibile :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In giro, o fai la nazivegan e rompi le palle (con il risultato che alla fine mangi pasta in bianco e insalata, figurati) o ti adatti almeno al vegetariano.
      Oggi è andata di stralusso: pizza!! Il mio classico è con verdure senza mozzarella. Però anche qui, il nazivegan avrebbe verificato gli ingredienti della pasta base eh... io lascio stare...
      Però qualcosa sta cambiando, quando ho lavorato in trasferta ad alessandria c'era un bar che a mezzogiorno offriva un'insalatona vegan ad un prezzo decente...

      Elimina
  2. Io quella scodelletta l'avevo agli scout **
    In Giappone invece non mangerei le cose per non rovinare quelle composizioni fichissime XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto chissà quanto ci mettono per prepararle... e poi te le magni in un secondo -.-'

      Elimina
  3. Urka! Nipotina mia, il barachin, cosi lo chiamiamo in veneto, ehmmm lo usava mio nonno al lavoro, sai che ce l'ho ancora? Very Very original anni '50/60.

    RispondiElimina
  4. Beh si, l'impatto del "piatto" giapponese, di questo BENTOBOX, a livello visivo è molto migliore dei nostri portapranzo. Ed effettivamente sai... forse è anche terapeutico, mette comunque più allegria a vederlo.
    Comunque concordo con Moz, quel portapranzo, che letteralmente viene definito "gavetta", era quella che davano agli scout, sulla falsariga di quelle militari ^^

    Ciaooo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Schiscetta
      Barachin
      Gavetta
      Ben tre nomi diversi per lo stesso oggetto, pensa te!

      Elimina
  5. Tempo fa, in edicola, c'era un mensile o roba simile che aveva come oggetto proprio le pietanziere (io le chiamo così, "a causa" di Marcovaldo di Calvino che lessi e amai da bambina). Ogni uscita prevedeva uno di questi porta-pranzo di diverse tipologie e per diversi usi et costumi. E tempo fa avevo incrociato questo: http://schisciando.tumblr.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meraviglioso!!!!
      No, le mie schiscette sono orribili -.-' però sane si, dai!
      Oggi: passato di verdure, tutta vita qui!

      Elimina